SUGGERIMENTI PER LA SCELTA DEL MIGLIOR LATTE PER NEONATI

La migliore formula per allattare il bambino è il latte materno. D’altra parte, c’è anche l’imbarazzo della scelta del latte per neonati da acquistare al supermercato. Ad ogni età, il suo latte materno. In effetti, è difficile scegliere il latte per l’infanzia migliore, più energico e igienico, nonostante gli innumerevoli riferimenti disponibili. Con questo in mente, per aiutare le mamme che non allattano al seno, ecco alcuni ottimi consigli su come scegliere il giusto sostituto del latte per il loro bambino.

Latte biologico per lattanti, perché sceglierlo?

Prima di tutto, il latte è l’alimento principale del bambino. Ne assicura lo sviluppo e ne garantisce la salute. Infatti, oltre il 50% del latte per lattanti è riservato alle prime età. La scelta non è affatto facile e alcuni nomi a volte lasciano le madri confuse e confuse nella scelta. I latti per neonati devono essere conformi a rigide specifiche. Pertanto, si dovrebbe pensare attentamente prima di scegliere e, se possibile, consultare uno specialista. Per il latte vaccino biologico, garantite la salute del vostro bambino. Perché? Perché il latte biologico per bambini proviene da mucche allevate biologicamente. Mucche libere nel prato non chiuse in recinti industriali. Inoltre, il latte biologico rispetta il ciclo della natura. Un buon gesto per l’ambiente. Non contiene conservanti, coloranti artificiali o aromi. Le qualità nutrizionali sono garantite e i bambini non sono a rischio di allergie o di varie malattie. Guardate qui e vedrete un’ampia scelta di latte biologico per l’infanzia, ideale da dare al vostro bambino al termine dell’allattamento.

E il latte di capra?

Tuttavia, potete anche scegliere il latte di capra per il vostro bambino. Questo latte che prima non era permesso in Italia. Ma oggi sono stati effettuati diversi studi clinici che hanno permesso di utilizzare il latte di capra per i bambini. Anche se il latte di capra contiene molte meno proteine del latte di mucca, biologico o meno, è comunque adatto ai neonati. Ma affinché il latte di capra possa sostituire il latte materno, è necessaria una serie di modifiche. D’altra parte, è più digeribile del latte vaccino. È una fonte di acidi grassi e sostanze nutritive essenziali per lo sviluppo e la crescita del bambino. Un altro motivo per scegliere il latte di capra è che ha composizioni più vicine al latte materno, proprio come il latte di mucca. Si noti inoltre che il latte di capra deve essere utilizzato come base. Chiaramente, la caratteristica di questo latte non permette di dare il latte di capra nella sua versione naturale ad un bambino.

Latte di mucca o latte di crescita?

Infine, il latte vaccino ha anche vantaggi per i bambini, ma non è il migliore latte per neonati. Tuttavia, non dovrebbe essere consumato da un neonato prima del suo dodicesimo compleanno. L’ideale è dargli un latte di crescita fino alla terza età. Anche se il latte vaccino è più economico e molto accessibile in tutti i mercati, potrebbe non essere molto adatto a un neonato. Non è quindi una soluzione eccellente e nutrizionalmente corretta, poiché contiene 20 volte meno ferro del latte di crescita. Tenendo conto dei consigli delle autorità sanitarie e dei pediatri, dare latte vaccino a un bambino prima di un anno non è molto salutare. Può causare problemi digestivi in quanto le esigenze nutrizionali non sono soddisfatte. Tuttavia, questo non impedisce di dare un biberon di latte vaccino dopo che il bambino ha raggiunto l’età di un anno.